Delegazione di Pagamento

Che cosa è la Delegazione di Pagamento

Anche la Delegazione di Pagamento (o Prestito con Delega) è disciplinata dal D.P.R. n. 180 del 5 gennaio 1950 (Legge n. 180/50) e dalle successive modifiche ed integrazioni. Rappresenta una forma di finanziamento non finalizzato, che può essere affiancata alla Cessione del Quinto, riservato ai lavoratori dipendenti di enti pubblici, statali e di aziende private. Questa tipologia di finanziamento, unitamente alla Cessione del Quinto dello stipendio, permette di arrivare ad una trattenuta complessiva di importo pari ai due quinti dello stipendio mensile, mantenendo la comodità del prelievo dallo stipendio direttamente da parte del proprio datore di lavoro. Possono accedere a questa tipologia di prestito anche quei lavoratori dipendenti che hanno in corso altri tipi di finanziamento.

Caratteristiche principali della Delegazione di Pagamento

  • è possibile dilazionare il finanziamento da 24 a 120 mesi
  • la rata non può superare 1/5 dello stipendio
  • il tasso è fisso per tutta la durata del finanziamento
  • è prevista una copertura assicurativa obbligatoria per legge
  • può coesistere con altre trattenute in busta paga, purché la somma delle trattenute non superi il 50% dello stipendio
  • può essere estinta anticipatamente, recuperando gli interessi non maturati
  • la modalità di erogazione è con assegno oppure bonifico bancario